“Artisti, Pittori, Poeti a Gaeta e a Mola di Gaeta”

Proiezione del documentario, Castello angioino Gaeta - giovedì 4 ottobre 2018, ore 18:00

L’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale con il Comune di Gaeta e l’Associazione I Tesori dell’Arte presentano il documentario storico artistico di Salvatore Valente, Cosmo Di Mille e Maurizio Rata, ARTISTI, PITTORI, POETI A GAETA E A MOLA DI GAETA

 

Le rive del golfo di Gaeta sono state in antico immaginate come terra d’incanto e di sortilegio,

Omero elesse le nostre meravigliose terre al luogo del mito. L’eroe troiano Enea scelse Gaeta quale tomba della sua diletta nutrice Cajeta. Le coste sono un meraviglioso frammento di paradiso, prediletto dai ricchi patrizi ed imperatori romani quale luogo di ozio e di sepoltura. Con il crollo dell’impero Romano, la vita politica ed economica si spostò a Gaeta, rocca ben difesa dalla natura e dalle mura costruite dall’uomo. Per Gaeta fu un’epoca di grande floridezza e splendore, la città divenne ducato indipendente e regina del commercio nel Mediterraneo. Con la conquista Spagnola, Gaeta, da città aperta al Mediterraneo, diviene città rigidamente chiusa nelle proprie mura, fortezza al confine nord del vicereame Spagnolo dell’Italia meridionale. Formia, invece, dopo la metà del seicento, con la riapertura della via Appia e con la nascente moda del Gran Tour, accoglie dal nord Europa ricchi rampolli e sommi geni dell’arte, in cerca del passato e della bellezza.

Il documentario vuole richiamare alla memoria un frammento di questo meraviglioso passato ed indicare le bellezze dei nostri luoghi.

 

Gli autori ringraziano gli sponsor che hanno permesso la realizzazione di questo lavoro:

Grand Hotel - Villa Irlanda Gaeta

Sea Consulting Gaeta - Perizie Navali

Purificato srl Formia

Eduardo Accetta Costruzioni

 

Sei qui: Home Eventi “Artisti, Pittori, Poeti a Gaeta e a Mola di Gaeta”